Corsa alla cancelleria tedesca Il partito sceglie Laschet per il dopo Merkel

Armin Laschet davanti a una selva di microfoni.

Sarà lui, Armin Laschet, ministro presidente della Renania Settentrionale-Vestfalia (il Land più popoloso della Germania) e presidente della Cdu, il candidato per la cancelleria tedesca.

(c) Copyright 2021, Dpa (www.dpa.de). Alle Rechte Vorbehalten

Il presidente della Cdu Armin Laschet ha ottenuto la maggioranza dei voti del presidio federale del suo partito. Sarà dunque lui, salvo sorprese dell'ultimo momento, il candidato alla cancelleria. L'avversario, il bavarese Markus Soeder, accetta il risultato del voto.

In una serata ad alta tensione, in cui questo risultato non sembrava più affatto scontato, Laschet ha ottenuto il 77,5% dei voti del presidio del partito, con 31 preferenze a suo favore. Solo 9 membri si sono schierati con Soeder, mentre 6 sono stati gli astenuti. Alla luce delle dichiarazioni del leader bavarese di ieri, questo esito sarebbe determinante: è stato proprio l'avversario di Monaco ad affermare infatti che la decisione "spetta alla Cdu" e che lui l'avrebbe "rispettata".

Il voto, che è stato segreto, è arrivato dopo una seduta di oltre sei ore del presidio dei cristiano-democratici, dilaniati anche alla base da questo duello, nel quale tanti deputati si sono pronunciati per il leader del piccolo partito bavarese, finora in grande vantaggio nei sondaggi.

La conferenza stampa attesa subito dopo la votazione è stata rinviata a mercoledì. Su Twitter c'è chi mette in dubbio la validità definitiva di questa votazione, affermando che le cose possano "ancora cambiare" e anche osservatori politici di rilievo - dello Spiegel ad esempio - si chiedono sul social network se Soeder accetterà effettivamente la candidatura di Laschet.

Il ministro presidente della Vestfalia, dal canto suo, voleva evitare che la decisione venisse affrontata mercoledì nel gruppo parlamentare, dove avrebbe potuto perdere la maggioranza dei consensi.

tvsvizzera.it/fra con RSI


La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.


Parole chiave