Navigation

Coronavirus: 358 nuove infezioni in 24 ore

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati undici nuovi casi di infezione da coronavirus. KEYSTONE/EPA/CENTERS FOR DISEASE CONTROL AND PREVENTION HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 giugno 2021 - 13:46
(Keystone-SDA)

In Svizzera, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 358 nuovi casi di infezione da coronavirus, secondo le cifre pubblicate dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Sono stati segnalati sei nuovi decessi. Diciotto persone sono state ricoverate in ospedale.

Nel corso delle ultime 24 ore sono stati trasmessi i risultati di 21'952 test, indica l'UFSP. Il tasso di positività è dell'1,63%. Sull'arco di due settimane, il numero totale di infezioni ammonta a 7205. I casi per 100'000 abitanti negli ultimi quattordici giorni sono 83,35. Il tasso di riproduzione, che ha un ritardo di una decina di giorni sugli altri dati, si attesta a 0,75.

Ieri la Confederazione aveva annunciato 541 nuovi casi e una settimana fa, giovedì 3 giugno, 588.

In Ticino, nelle ultime 24 ore, si sono registrati undici nuovi casi, che portano il totale dall'inizio della pandemia a 33'161. Non si segnalano ulteriori decessi per cui il totale dei morti resta fermo a 995, indicano le autorità aggiornando la situazione sulla pagina internet ad hoc.

Nei Grigioni, la pagina web dedicata all'evoluzione del coronavirus indica 15 nuove infezioni in 24 ore (13'502). Il bilancio delle vittime è cresciuto di un'unità, a 192 dall'inizio della pandemia.

Complessivamente 5'884'950 dosi di vaccino sono state consegnate ai Cantoni, di cui 5'491'240 sono state somministrate, e 2'066'994 persone hanno ricevuto una seconda iniezione. Dall'inizio della pandemia, 699'697 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 7'919'475 test effettuati in Svizzera e nel Liechtenstein. In totale si contano 10'301 decessi e il numero di persone ospedalizzate si attesta a 28'851.

In Svizzera attualmente 4049 persone si trovano in isolamento e 7160 entrate in contatto con loro sono state poste in quarantena. A queste se ne aggiungono 3728 di ritorno da un Paese a rischio e pure messe in quarantena.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.