chiesa Sacerdote indagato per abusi su colleghi

Un sacerdote attivo nella Svizzera francese è stato segnalato dalla diocesi di Friburgo per sospetti abusi sessuali di cui sarebbero stati vittime due religiosi.

Abusi sessuali all interno della Chiesa nella Svizzera francese

Abusi sessuali all'interno della Chiesa nella Svizzera francese

© Keystone / Thomas Delley


Una prima denuncia contro il prete friburghese era stata inoltrata alla polizia vodese alla fine dello scorso dicembre: un prete di origine africana - che svolgeva il suo incarico nel comune neocastellano di Peseux - aveva infatti accusato l'indagato di averlo ripetutamente molestato tra il 2008 e il 2011 a Vevey (Canton Vaud) ma nessuna inchiesta penale è stata aperta per quei presunti fatti.

Nello stesso mese il vescovo Charles Morerod ha ordinato l'avvio di un'inchiesta ecclesiastica preliminare che è stata affidata a un avvocato ginevrino, non cattolico. E nel corso degli approfondimenti istruttori è emersa un'altra vicenda risalente agli anni '90 in cui sarebbe implicato il religioso e che riguarderebbe violenze sessuali commesse su un altro prete a Torgon, nel Canton Vallese.


Anche in questo caso la diocesi, che nel frattempo ha sospeso temporaneamente il religioso dal suo ministero sacerdotale, si è rivolta - lunedì scorso - agli inquirenti di Losanna che dovranno ora verificare la veridicità dei fatti contestati all'indagato.   

Parole chiave