Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Bambini tra le vittime Manchester, 22 morti in attentato all'Arena

(2)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un attacco terroristico compiuto lunedì sera alla Manchester Arena ha provocato la morte di almeno 22 persone e il ferimento di altre 60. Il bilancio delle vittime, tra le quali diversi bambini, è provvisorio poiché si contano anche dei dispersi. A innescare l’ordigno è stato un attentatore suicida.

Il capo della polizia di Manchester Ian Hopkins ha detto che l’’uomo “è morto sulla scena dopo aver attivato l’esplosivo”. Gli inquirenti stanno cercando di capire se ha agito da solo.

Colpita una platea di bambini e ragazzi

Tutto è avvenuto verso le 22.30 ora locale, le 23.30 in Svizzera, subito dopo la fine di un concerto della pop star americana 24enne Ariana Grande, quando un boato ha scatenato il panico fra gli spettatori.

La struttura -che è la più grande arena al coperto d’Europa, con una capienza di oltre 21 mila posti per concerti ed eventi sportivi– era affollata soprattutto di giovani e giovanissimi.

(1)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La deflagrazione è stata individuata nella zona del foyer, non lontano dalle biglietterie, subito fuori dall’area degli spalti. Immagini registrate da testimoni oculari documentano scene di terrore, con urla e la gente che si accalca verso l’uscita, mentre la polizia accorreva in forze e così i mezzi di soccorso.

Diverse persone reduci dal concerto hanno raccontato di aver visto fumo e avvertito un odore acre, di esplosivo. Reparti di artificieri sono in effetti arrivati rapidamente sul posto, per condurre almeno un paio di detonazioni controllate di oggetti sospetti.

È terrorismo, noto l'attentatore

La premier Theresa May, che ha sospeso la campagna elettorale, ha diffuso nella notte un messaggio di cordoglio e solidarietà alle famiglie delle vittime, sottolineando che l'episodio viene indagato come "un orrendo attacco terroristico".

"La polizia ritiene di conoscere l'identità dell'attentatore" di Manchester "ma a questo punto delle indagini non possiamo rivelarla", ha affermato poi la premier in mattinata dopo aver presieduto il comitato Cobra.

"Molti feriti dell'attentato di Manchester sono in condizioni disperate e stanno lottando tra la vita e la morte", ha aggiunto. "L'allarme resta alto ed è ritenuto probabile un altro attentato terrorista".

(3)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, oltre a esprimere vicinanza “dopo questo atto barbaro e disgustoso”, ha detto che sono state rafforzate le misure di sicurezza nella capitale. La stazione degli autobus di Victoria è stata peraltro evacuata e il traffico nella zona sbarrato a causa di un pacco sospetto.

I dispersi

Sono almeno 12 le persone disperse confermate finora, secondo quanto scrive il quotidiano Telegraph. L’Independent riferisce invece che alcuni genitori feriti ricoverati all’ospedale Manchester Royal rifiutano di essere curati prima di sapere il destino dei figli, di cui non hanno notizia dall’esplosione.

(5)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quello della Manchester arena, se confermato come attacco terroristico, sarebbe il peggiore su suolo britannico dal 7 luglio 2005, quando quattro bombe piazzate da Al Qaeda su mezzi di trasporto pubblico uccisero 56 persone, compresi i 4 attentatori, e ne ferirono 700.

Espressioni di condanna e cordoglio sono giunti da diversi leader mondiali.

(4)

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG 12.30 del 23.05.2017)

×