Navigation

AlpTransit: galleria del Ceneri, installato 30% tecnica ferroviaria

I lavori nella Galleria di base del Ceneri proseguono a buon ritmo (foto rappresentativa d'archivio) KEYSTONE/GAETAN BALLY sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 ottobre 2018 - 12:21
(Keystone-SDA)

I lavori all'interno della Galleria di base del Ceneri stanno procedendo a buon ritmo. Iniziata nel luglio 2017, l'installazione degli impianti di tecnica ferroviaria supera attualmente il 30% del totale. Il tunnel sarà pronto per la messa in esercizio a fine 2020.

Dopo aver terminato i lavori di costruzione grezza, nel mese di luglio 2017 sono iniziati i lavori per l'installazione della tecnica ferroviaria, indica in una nota odierna AlpTransit San Gottardo.

A fine maggio 2018 si è proceduto alla posa dei binari e attualmente, oltre ai diversi impianti, viene installata la linea di contatto all'interno del tunnel. Per la posa della catenaria è stato scelto però un sistema diverso da quello utilizzato per la Galleria di base del San Gottardo.

Catenaria rigida

Per quanto riguarda la linea di contatto si è deciso di posare la catenaria rigida al posto di quella classica. Questo sistema, a differenza di quello utilizzato nella galleria tra Erstfeld (UR) e Pollegio, permette di evitare le oscillazioni della linea di contatto, vi è una maggiore potenza della corrente di regime, un'elevata resistenza alle correnti di corto circuito e il filo della linea di contatto all'interno di questa nuova tipologia di catenaria ha una durata di vita maggiore, rileva la società detenuta al 100% dalle FFS.

I lavori di posa saranno terminati entro la prossima estate. Dopo la necessaria fase di prova, la galleria sarà pronta per l'entrata in servizio nel mese di dicembre 2020.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.