Navigation

ABB vende divisione Power Grid a giapponese Hitachi

ABB vende il comparto reti elettriche alla giapponese Hitachi (foto d'archivio) KEYSTONE/WALTER BIERI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 dicembre 2018 - 07:38
(Keystone-SDA)

Il gruppo industriale elvetico ABB e il conglomerato giapponese Hitachi hanno trovato un accordo per quanto riguarda la divisione Power Grid, il comparto che ha il fatturato più elevato e si occupa di reti elettriche.

Dopo le anticipazioni della scorsa settimana, ABB ha comunicato oggi il raggiungimento di un accordo. Il gruppo zurighese ha confermato che la controparte nipponica ha acquistato l'80,1% delle sue azioni per un ammontare di 9,1 miliardi di dollari (quasi altrettanti in franchi).

La transazione, la cui finalizzazione dovrebbe avvenire nel primo semestre 2020 - su riserva delle consuete approvazioni a livello normativo - si basa su un valore aziendale pari a 11 miliardi di dollari, precisa ABB nella nota. Rettificato, si prevedono proventi netti tra 7,6 e 7,8 miliardi di dollari, che saranno interamente allocati "rapidamente ed efficacemente" per restituire il valore agli azionisti "attraverso un riacquisto di azioni o un meccanismo simile", spiega il gruppo zurighese attivo soprattutto nei settori dell'energia e dell'automazione.

ABB si attende che la vendita semplifichi il proprio modello commerciale. L'attuale struttura organizzativa a matrice del gruppo, viene precisato, sarà sciolta al termine dell'operazione.

Il fondo d'investimento svedese Cevian, uno dei grandi azionisti di ABB, premeva da tempo affinché il gruppo si separasse dal suo ramo che produce ad esempio trasformatori, a causa di una crescita giudicata insoddisfacente. Nel 2016 la dirigenza aveva però inizialmente deciso di non cedere la divisione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?