Navigation

La Svizzera festeggia il suo “compleanno”

Ci sono dei rituali di cui le persone apprezzano in modo particolare il carattere tradizionale. La Festa nazionale svizzera del 1º agosto è uno di questi. Viene celebrata in tutte le regioni del paese, ma pure nei circoli e nelle associazioni svizzere all’estero, con cervelat alla griglia, lanterne rosse con la croce bianca, fuochi d’artificio e ovviamente discorsi.

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 agosto 2015 - 11:00

Il giorno della Festa nazionale i membri del governo si recano in ogni angolo del paese per rammentare i valori, le conquiste e le sfide della Svizzera. La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga tiene il suo discorso sul tradizionale praticello del Grütli, affacciato sul Lago dei Quattro Cantoni.

Il 1º agosto è un giorno in cui ci si ritrova in casa, nei luoghi pubblici, sulle rive di laghi e fiumi o in una fattoria per il tradizionale brunch. Una festa a cui partecipano anche sbandieratori, suonatori di corno delle Alpi e cori di jodel. In alcuni posti viene anche intonato l’inno nazionale, sebbene siano pochi gli svizzeri che conoscono tutte le strofe.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?