Navigation

007 e la Svizzera, una lunga storia

L'agente più famoso torna spesso nella Confederazione, anche se nel suo ultimo film Spectre ha preferito le Alpi austriache

Questo contenuto è stato pubblicato il 13 novembre 2015 - 21:44

Forse non tutti sanno che James Bond, l'agente segreto più famoso nato dalla penna di Ian Fleming, ha anche origini elvetiche. E la Confederazione, in particolare le Alpi (ma non solo), ha fatto da sfondo a numerose sue imprese, tutte immancabilmente finite con la sconfitta dei cattivi di turno. È una lunga storia iniziata dalla prima Bond Girl, la bernese Ursula Andress in Licenza d'uccidere del 1962, e dagli inseguimenti lungo il passo del Furka nel successivo Goldfinger.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.