Navigation

Olimpiadi invernali in Svizzera, una buona idea?

I Giochi olimpici invernali in Corea del Sud sono finiti. La delegazione svizzera, con 15 medaglie, può dirsi più che soddisfatta. Ora è il canton Vallese a voler ospitare le Olimpiadi del 2026. Una buona cosa?

Questo contenuto è stato pubblicato il 01 marzo 2018 - 12:30
Nora Hesse

Per la Svizzera, le Olimpiadi invernali di Pyeongchang sono state un successo. Cinque ori, sei argenti e quattro bronzi: gli atleti elvetici hanno eguagliato il record di medaglie stabilito 30 anni fa a Calgary. Un risultato che alimenta le aspirazioni olimpiche degli svizzeri?

L’anno scorso, Swiss Olympic ha approvato la candidatura di “Sion 2026Link esterno”. I cittadini vallesani si esprimeranno soltanto il prossimo mese giugno, ma delle possibili Olimpiadi invernali in Svizzera sta già suscitando accese discussioni. swissinfo.ch ha rivolto la #domanda della settimana ai passanti ad Arth-Goldau, nel canton Svitto: organizzare i Giochi olimpici in Svizzera è una buona idea? E cosa significherebbe per il paese?

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: tvsvizzera@swissinfo.ch

Partecipa alla discussione!

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.