Navigation

È morto Alex Pedrazzini

In un'immagine del 2015 insieme al collega di partito Marco Romano Keystone / Carlo Reguzzi

Si è spento lunedì all’età di 70 anni dopo una breve malattia l’ex consigliere di Stato e granconsigliere ticinese Alex Pedrazzini.

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 ottobre 2021 - 20:03
tvsvizzera.it/mrj

È stato un importante rappresentante del Partito Popolare Democratico ticinese (PPD-TI), che rappresentò in consiglio di Stato per due legislature (1991-1999). Dopo aver lasciato il Governo rientrò in politica nel 2003 e venne eletto in Gran Consiglio, dove rimase fino al 2019.

Nel corso della sua carriera politica è stato direttore del Dipartimento dell’interno, di giustizia e polizia e in seguito di quello delle istituzioni.

Contenuto esterno

Diplomato in diritto, ottenne un dottorato nel 1983. Lavorò come giurista al Dipartimento cantonale ticinese di giustizia e dal 1984 al 1987 fu direttore del penitenziario cantonale La Stampa.

Alex Pedrazzini è all’origine del progetto delle aggregazioni comunali, mentre da privato cittadino ha sempre mostrato una particolare sensibilità nei confronti dei più deboli, dedicandosi a progetti in difesa dei bambini vittime di violenze e dei portatori di handicap.

Contenuto esterno

Il Consiglio di Stato ticinese ha espresso in una nota diffusa ai media il proprio cordoglio per il decesso dell’ex collega: “Preso atto della scomparsa dell’ex consigliere di Stato e interpretando il sentimento della comunità ticinese, il Governo esprime la propria tristezza e partecipazione davanti alla notizia della scomparsa di una figura di primo piano nella politica ticinese degli ultimi 30 anni”.

Contenuto esterno


I commenti a questo articolo sono stati disattivati. Potete trovare una panoramica delle discussioni in corso con i nostri giornalisti qui.

Se volete iniziare una discussione su un argomento sollevato in questo articolo o volete segnalare errori fattuali, inviateci un'e-mail all'indirizzo tvsvizzera@swissinfo.ch.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.