Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Circa 180 automobili bloccate da due settimane a Bristen, nel canton Uri, a causa del cedimento di un tratto di strada che collega il villaggio al sottostante paese di Amsteg sono state oggi riportate a valle in un unico convoglio.

Durante l'operazione la carreggiata danneggiata è stata tenuta costantemente sotto controllo con apparecchi di misurazione per scongiurare ulteriori frane, ha indicato il Dipartimento cantonale della costruzione. L'azione si è svolta senza difficoltà.

Le vetture usate spesso dai loro proprietari che abitano a Bristen potranno rimanere parcheggiate nei pressi della partenza della funicolare parallela alla vecchia condotta idrica della centrale elettrica di Amsteg, in disuso da anni, che è stata riattivata questa settimana. Per le altre sono stati riservati posteggi in una superficie un tempo usata dalla società AlpTransit.

Subito dopo l'operazione di recupero delle auto sono partiti i lavori di ripristino della tortuosa strada franata lo scorso 5 marzo. Si lavorerà con doppi turni e anche il fine settimana. L'obiettivo è riaprire la via di transito al traffico entro Pasqua: stando al Dipartimento costruzioni sarà però possibile rispettare questa scadenza solo se tutto procederà per il meglio.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

SDA-ATS