Braccio di ferro tra Starti Uniti e Russia sulla situazione in Venezuela al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, con le due potenze che hanno presentato bozze di risoluzioni rivali.

Il primo testo arrivato è quello degli USA - spiegano fonti diplomatiche - in cui si chiede la consegna di aiuti internazionali e l'organizzazione di elezioni presidenziali. Sottolineando la "profonda preoccupazione per la violenza e l'uso eccessivo della forza da parte delle forze di sicurezza venezuelane contro manifestanti disarmati e pacifici". Gli Stati Uniti esprimono il loro "pieno sostegno all'Assemblea Nazionale come unica istituzione democraticamente eletta".

Mosca ha presentato una bozza alternativa, esprimendo preoccupazione per l'integrità territoriale e l'indipendenza politica del paese. E criticando ogni "tentativo di intervenire su questioni che rientrano essenzialmente nella giurisdizione interna". Per ora non è stata fissata alcuna data per un voto sulla bozza americana e i negoziati procedono, anche se fonti diplomatiche affermano che probabilmente la Russia utilizzerà il potere di veto per bloccare il testo americano.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box