Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Vaticano-svizzera Il ministro degli Esteri Cassis ricevuto da Papa Francesco

Ignazio Cassis e Papa Bergoglio
(Keystone)

Trasferta romana per il ministro degli Esteri svizzero Ignazio Cassis: il consigliere federale, che assisterà lunedì alla cerimonia di giuramento di 23 nuove reclute della Guardia Svizzera Pontificia in Vaticano (tra cui tre ticinesi), è stato ricevuto in udienza privata da Papa Francesco.

Nel suo discorso il pontefice ha voluto ribadire ancora una volta l’affetto e la riconoscenza che lo lega alle Guardie svizzere, una presenza "preziosa", ha detto, "per diligenza e dedizione generosa".

Nella sua visita in Vaticano Cassis ha anche incontrato l'arcivescovo Paul Gallagher, Segretario per i rapporti con gli Stati, con il quale ha discusso di relazioni bilaterali tra Svizzera e Santa Sede.

(1)

Ignazio Cassis dal Papa

Nella politica estera dei due Stati, indica un comunicato del Dipartimento degli affari esteri (DFAE), ci sono molti punti in comune, in particolare nell'ambito umanitario, nella promozione della pace e negli sforzi per l'abolizione della pena di morte.

Il capo della diplomazia elvetica ha anche incontrato il cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell'Unità dei Cristiani nonché vescovo emerito di Basilea. Con lui ha sottolineato "l'importanza dell'ecumene e del dialogo interreligioso in politica estera, in particolare per la prevenzione e la risoluzione dei conflitti".

tvsvizzera/ats/spal con RSI (Tg del 4.5.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box