Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro parteciperà al Forum economico mondiale (WEF) di Davos insieme al "superministro" della giustizia, l'ex giudice anticorruzione Sergio Moro, un funzionario rispettato dagli investitori stranieri.

Il quotidiano brasiliano O Globo ha riportato oggi che Bolsonaro e l'ex magistrato, che ha guidato la maxi inchiesta conosciuta come "Lava Jato" per quattro anni, "condivideranno i riflettori" dei media nell'incontro dell'élite economica nei Grigioni.

L'aspettativa è che la delegazione guidata da Bolsonaro ripeterà il "successo" dell'allora neopresidente Luiz Lula da Silva nel 2003, ora detenuto per corruzione proprio per il caso caso "Lava Jato".

Moro, che ha studiato negli Stati Uniti, ha stabilito relazioni con ampi gruppi internazionali grazie al suo lavoro nell'ambito di questo caso giudiziario e grazie alla sua esperienza nella lotta contro i crimini di tipo finanziario.

La designazione di Moro nel governo di Bolsonaro è stata ben accolta dagli investitori stranieri che lo considerano un garante della sicurezza legale.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box