La città di Martigny riceverà un'eredità di 20 milioni di franchi da una ricca residente senza eredi diretti, morta nel 2015.

La somma, che corrisponde a circa il 15% dei proventi annui del comune, sarà utilizzata per la riduzione del debito, per gli investimenti e per la perequazione intercomunale.

"In assenza di un erede diretto, è la parte che ci è stata legalmente riservata dalle tasse (di successione)", ha spiegato alla radio Rhône FM la sindaca di Martigny Anne-Laure Couchepin Vouilloz. Il ritardo tra la morte e la conferma dell'importo alla città è dovuto a controversie o questioni legali relative al patrimonio. "Non tutto è ancora sistemato", ha aggiunto Couchepin.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box