Un bambino su sei in Svizzera è in sovrappeso e ci sono nette differenze nelle quote tra i vari livelli scolastici.

È quanto risulta da un'analisi dell'indice di massa corporea (IMC) di 13'916 bambini e adolescenti nell'anno scolastico 2017/2018 nelle città di Basilea, Berna e Zurigo.

Attualmente il 17,3% di loro è in sovrappeso o obeso. Quelli obesi sono circa il 4,1%, riferisce oggi Promozione Salute Svizzera, precisando che la percentuale aumenta con l'aumentare dell'età dei bambini.

Nella scuola materna e nel primo anno delle elementari i fanciulli in sovrappeso sono il 12,4%, nella scuola media (livello secondario I, Oberstufe) tale quota raddoppia raggiungendo il 24,8%.

Se si riuniscono i diversi anni di indagine in quattro periodi, il confronto a lungo termine dall'inizio della misurazione nell'anno scolastico 2005/2006 mostra una tendenza al ribasso del sovrappeso nella scuola materna ed elementare. L'unico aumento è stato registrato nella scuola media (livello secondario I), ma si è comunque stabilizzato negli ultimi anni.

Nel monitoraggio dell'IMC sono stati esaminati vari quartieri delle città, dove la composizione sociale della popolazione differisce notevolmente in termini di istruzione, reddito e nazionalità. I quartieri con un livello di formazione mediamente più basso tendono ad avere una percentuale più elevata di bambini e adolescenti in sovrappeso, secondo l'indagine.

Tuttavia la mescolanza sociale attenua le disuguaglianze all'interno di uno stesso quartiere: dove la popolazione gode in media di una formazione migliore, anche nei figli di genitori meno istruiti la prevalenza del sovrappeso è minore rispetto ai quartieri in cui la percentuale di istruzione inferiore è più elevata.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box