Il primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, ha accusato quelle che ha definito "le tre destre" di cavalcare le tensioni e "dividere" gli spagnoli, dopo la manifestazione di decine di migliaia di persone organizzata oggi sulla piazza Colon di Madrid.

All'origine della dimostrazione, durante la quale sono state chieste a gran voce le dimissioni del capo del governo, i conservatori del Partito popolare e Ciudadanos, con il sostegno del movimento di estrema destra Vox.

"Il governo - ha affermato il premier, citato dal sito di El Pais - lavora per l'unità della Spagna, il che significa unire gli spagnoli. Non quello che fanno le tre destre di Colon, che cercano di dividere". Durante la manifestazione, la più imponente svoltasi finora contro Sanchez, erano state chieste le dimissioni del premier, considerato un traditore per aver avviato colloqui con i separatisti catalani.

"Ci chiamano traditori - ha risposto il primo ministro - e lo hanno detto a tutti i presidenti e segretari generali socialisti in 40 anni di democrazia. Noi socialisti siamo stati sempre a favore del dialogo e la Costituzione. Dove sono le destre? Quando sono al governo esigono lealtà e quando sono all'opposizione si mettono a capo dell'esasperazione. E questo lo chiamano patriottismo. Ebbene no, questa è slealtà".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box