Il gigante del lusso Richemont ha registrato nel terzo trimestre dell'esercizio 2018/19 un sensibile aumento del fatturato.

Grazie anche ad alcune acquisizioni, tra ottobre e dicembre il volume d'affari è salito su base annua del 25% a 3,9 miliardi di euro (4,4 miliardi di franchi), ha comunicato oggi il gruppo romando.

A tassi di cambio costanti, l'incremento è stato analogo (24%), viene precisato nella nota. Tutte le regioni, ad eccezione dell'Europa/Medio Oriente (-13%) dove ha pesato il calo del turismo in Francia in seguito ai disordini, hanno contributo alla performance positiva. Particolarmente buone le vendite realizzate in Cina con marchi quali Cartier, Piaget e IWC.

Tra le operazioni che hanno trainato l'incremento delle vendite della multinazionale vi è ad esempio l'acquisizione della piattaforma online italiana Yoox Net-a-Porter a maggio e di quella britannica Watchfinder a giugno. La crescita organica, corretta degli effetti di questa transazioni, è stata del 6% (5% a tassi costanti). Si tratta di un dato conforme alle attese degli specialisti i cui giudizi sono stati raccolti dall'agenzia finanziaria AWP.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box