Lo snowboarder Iouri Podladtchikov e la star della mountain bike Jolanda Neff hanno utilizzato il proprio account Instagram per fare pubblicità occulta.

Lo ha stabilito la Commissione svizzera per la lealtà, che ha accettato due reclami presentati dall'associazione svizzerotedesca di protezione dei consumatori SKS.

La decisione è stata riportata oggi dalla tv SRF. I reclami riguardano messaggi commerciali divulgati dai due atleti e non segnalati come di natura pubblicitaria, indicano documenti che Keystone-ATS ha potuto consultare.

Nello specifico, il campione olimpico dell'half-pipe si è fatto fotografare all'ingresso di un negozio di vestiti, mentre la Neff ha diffuso un contenuto su una società di carte di credito. I due vip dello sport elvetico non sono però gli unici ad essere finiti nel mirino della SKS, che aveva puntato il dito per presunti casi di pubblicità occulta sui social anche verso Roger Federer, Michelle Hunziker e Xenia Tchoumitcheva.

Nel caso della presentatrice, il reclamo è stato respinto. Si attende invece ancora il verdetto per quanto riguarda l'asso del tennis, che secondo l'associazione ha mostrato in un video il logo del suo fornitore di abbigliamento, e la modella, che invece ha esibito dei gioielli.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box