"È un momento importante per la Romania, che è al suo primo mandato come presidente del Consiglio europeo. Cercheremo con tutto l'impegno di sfruttare questa opportunità per rafforzare il nostro ruolo in Europa".

Lo ha detto il presidente Klaus Iohannis in un incontro stamane a Palazzo Cotroceni con il presidente della commissione Ue Jean-Claude Juncker, in occasione dell'avvio ufficiale del semestre di presidenza romena dell'Unione.

Il presidente si è soffermato sui principali punti dell'agenda che impegnerà la Romania nei prossimi sei mesi, in particolare l'uscita del Regno Unito dall'Ue che si sarà finalizzata proprio durante il mandato romeno, il voto europeo di maggio, l'equilibrio politico tra gli Stati membri e la condivisione di valori europei nella politica interna di essi.

"Il contesto europeo è delicato ed è determinato non solo dalla prospettiva dell'organizzazione delle elezioni europee, ma anche dall'atmosfera politica tra e all'interno degli Stati membri che in certi casi genera difficoltà nel raggiungere decisioni a livello continentale", ha detto Iohannis.

Il presidente romeno si è detto "convinto che possiamo costruire un futuro credibile per l'Europa solo se rafforziamo i valori fondamentali centrali. Il contesto non è semplice, ma sono convinto che la presidenza della Romania avrà un approccio pragmatico e consultivo e basato sul supporto della Commissione europea e delle altre istituzioni europee".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box