Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha firmato la legge sulla lingua ucraina come lingua di Stato. "Ho il grande onore e l'opportunità unica di firmare la legge sull'istituzione dell'ucraino come lingua di Stato", ha detto.

Secondo Poroshenko la legge "unirà la nazione" e gli ucraini hanno atteso questo passo "per molti, molti anni". Lo riporta la Tass.

La mossa rischia però di esacerbare ancora di più gli animi, soprattutto nelle aree russofone del Paese, concentrate perlopiù nel sud-est.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box