L'Accademia di scienze naturali (SCNAT) ha insignito Wander, azienda produttrice dell'Ovomaltina, del premio "Chemical Landmarkt" assegnato per l'importanza per la chimica del sito storico della società.

Wander ha iniziato presto ad applicare processi chimici e farmaceutici nello sviluppo di alimenti, indica la SCNAT in un comunicato odierno.

La rinomata bevanda svizzera è stata sviluppata oltre cento anni fa all'Holzikofenweg 36 a Berna dal farmacista bernese Albert Wander, che per realizzarla aveva applicato metodi scientifici. Da sabato a tale indirizzo vi sarà una targa commemorativa assegnata dalla SCNAT.

Nel 1904 inizia la commercializzazione dell'alimento ricco di vitamine, che in principio viene venduto quale medicina per persone malate, deboli e malnutrite. Dal 1922 Ovomaltina (o Ovomaltine) è disponibile a tutti e diventa rapidamente rinomata come bibita per sportivi. Da allora la sua popolarità cresce. Nel 1927 Wander trasferisce la produzione all'attuale sede a Neuenegg (BE).

Con il premio "Chemical Landmark" assegnato annualmente, SCNAT intende commemorare importanti scoperte nella chimica, pietre miliari industriali e luoghi di attività di rinomati chimici. L'assegnazione a Wander rappresenta la decima ad importanti siti storici della chimica in Svizzera.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box