Il settore edile ha lanciato oggi a Berna il Sistema d'informazione edile Alleanza Costruzione (SIAC), che mira a migliorare l'applicazione dei contratti collettivi di lavoro. In particolare, il sistema fornirà dati coerenti a livello nazionale.

Consentirà, ad esempio, di sapere quali società sono soggette a quale contratto collettivo, se sono state controllate e se sono stati effettuati pagamenti di recupero degli stipendi, spiega l'associazione Alleanza Costruzione in un comunicato stampa. Quest'ultima è composta di tredici organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori, compresi i sindacati Unia e Syna.

Il nuovo strumento si compone di tre elementi: un portale Internet, il certificato SIAC CCL e la "SIAC card". Quest'ultima deve facilitare i controlli nei cantieri. "Il codice QR stampato sulla carta consente infatti all'ispettore di verificare per quale azienda lavorano gli operai e se viene applicato il (contratto collettivo di lavoro) CCL adeguato", osserva Benedikt Koch, direttore della Società svizzera degli impresari costruttori, citato nella nota.

Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, le circa 150 commissioni paritetiche, incaricate di verificare il rispetto dei CCL, cominceranno ad alimentare il sito con i risultati dei loro controlli.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box