Pioggia di multe sulle aziende attive nel settore di leasing: la Commissione della concorrenza (Comco) ha inflitto sanzioni per 30 milioni di franchi a 8 società finanziarie attive per i principali marchi auto, ree di essersi scambiate informazioni sui tassi.

Le imprese si passavano fra loro elementi di calcolo del tasso di leasing, tabelle relative al valore residuo delle vetture e indicazioni sui costi dei contratti. Venivano anche condivisi dati relativi alle promozioni praticate nel quadro di manifestazioni.

Fatta eccezione per Ford Credit Switzerland le imprese toccate dall'inchiesta si sono impegnate a mettere fine alle loro pratiche illecite. Le aziende che si sono autodenunciate hanno beneficiato di una riduzione parziale della multa: la prima ad averlo fatto, Mercedes-Benz Financial Services Svizzera, è stata esentata dalla pena.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box