L'uccisione della ragazza israeliana Ori Ansbacher (19 anni) nel bosco di Gerusalemme da parte di Arafat Irfaya, palestinese di Hebron, è "stato un attacco terroristico".

Lo ha detto lo Shin Bet, il Servizio di sicurezza interna, secondo cui Irfaya si è dichiarato implicato nell'omicidio della ragazza mentre ricostruiva questo pomeriggio per gli investigatori l'assassinio. Secondo la tv, il premier Benjamin Netanyahu ha confermato la natura dell'omicidio durante una visita di condoglianze alla famiglia.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box