Il cantante del gruppo Prodigy Keith Flint, 49 anni, è stato trovato morto nella propria abitazione a Dunmow, nell'Essex (GB). Lo riferisce il Daily Star.

"La morte non viene considerata sospetta e verrà preparato un dossier per il medico legale", ha spiegato la polizia, che è stata chiamata questa mattina intorno alle 8.00 (ora locale) e non ha potuto fare altro che constatare la morte del cantante.

Partito come ballerino di Prodigy, è poi diventato vocalist del gruppo britannico, dall'album Experience a The Fat of the Land, il maggior successo di vendite. Tra i brani più noti, Breathe, Smack My Bitch Up e Firestarter. "È con profondissimo shock e tristezza che confermiamo la morte del nostro fratello e grande amico Keith Flint", ha scritto la band, considerata tra gli esponenti di spicco del Big Beat anni '90. È stato "un vero pioniere, un innovatore, una leggenda. Ci mancherà per sempre. Grazie a tutti per il rispetto della sfera privata in questo momento così difficile".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box