74 persone sono state fermate questa notte in Francia per gli incidenti e gli atti di vandalismo che hanno macchiato le celebrazioni per la vittoria dell'Algeria nella coppa d'Africa.

Il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, ha denunciato questa mattina violenze "inaccettabili".

Nella notte, migliaia di persone con le bandiere algerine sono scese in strada in grandi città come Parigi, Marsiglia o Lione, per celebrare la qualificazione della loro squadra del cuore nella semifinale della Coppa d'Africa. I caroselli e le scene di gioia sono durate fino a notte inoltrata tramutandosi in alcuni casi in violenza ed atti di vandalismo, se non addirittura in dramma.

A Montpellier, un tifoso ha perso il controllo della sua auto falciando una famiglia. La madre è morta e la bimba è rimasta gravemente ferita. Il tifoso di 21 anni viaggiava ad "alta velocità", verso le 22:30, nel quartiere di Mosson, hanno precisato fonti investigative, aggiungendo che anch'egli è stato posto in stato di fermo.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box