Potrebbe essere imminente l'espulsione dalla Spd tedesca di Thilo Sarrazin, l'ex assessore alle finanze del Comune di Berlino che aveva manifestato dure critiche nei confronti degli immigranti islamici.

Oggi la sezione a cui è iscritto ha deliberato l'espulsione di Sarrazin dal partito; la decisione, tuttavia, potrà da lui essere impugnata rispetto ad un'istanza superiore nell'ambito del partito. La notizia è stata resa nota dal segretario generale del partito, Lars Klingbeil, il quale ha aggiunto che "nel nostro partito non c'è posto per le idee razziste".

Sarrazin, 74 anni è da una decina di anni una specie di "enfant terrible" per i socialdemocratici tedeschi. nel 2010 si dimise dal direttorio della Bundesbank dopo la pubblicazione di un sui libro in cui sosteneva la tesi che i tedeschi fossero diventati "più stupidi" per l'influenza degli immigrati di origine islamica. Anche allora si era provato ad espellerlo; ma Sarrazin aveva resistito e vinto l'appello.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box