Nelle famiglie con molti bambini c'è un minor rischio di ammalarsi di cancro. Ricercatori delle Università di Zurigo (UZH) e Adelaide (Australia) hanno mostrato questo nesso presentando uno studio condotto a livello mondiale.

Di tale vantaggio approfitterebbero in particolare i maschi.

Gli studiosi hanno analizzato i dati di 178 Paesi, trovando un collegamento fra la grandezza del nucleo famigliare e il rischio di ammalarsi di cancro. Questo effetto non dipende da altri fattori - come livello salariale, grado di urbanizzazione o età - e vale per numerose forme tumorali.

Ad approfittarne sono in particolare i maschi, che in una famiglia numerosa risultano più "al riparo" rispetto ai membri femminili del nucleo, si legge nel comunicato congiunto dei due atenei. In generale, si pensa che la vita di famiglia abbia conseguenze molto positive sui fattori emotivi, permettendo di sviluppare una migliore resistenza alle malattie.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box