Gerard Depardieu ha venduto, nella massima riservatezza, alcuni giorni fa, il suo ristorante parigino "La Fontaine Gaillon", decidendo poi al tempo stesso di mettere all'asta, l'11 luglio, tutto quello che si trovava nel locale, dalla cantina ai fornelli.

Lo ha fatto sapere oggi la casa d'aste Ader.

Ristorante molto rinomato e ben situato nella classifica della prestigiosa guida Gault et Millau, la "Fontaine Gaillon", a due passi dalla Borsa di Parigi, era condotta da anni dallo chef Pascal Lognon-Duval.

L'attore, noto per il suo gusto per il cibo e i buoni vini, aveva inaugurato il ristorante parigino nel 2003, alla presenza di una schiera di VIP. Depardieu era il socio di maggioranza, ma nella società figurava, fra gli altri, la sua compagna di allora, Carole Bouquet.

Secondo le notizie diffuse negli ambienti del cinema, Depardieu starebbe cedendo in questi giorni anche le sue altre iniziative gastronomiche nella capitale francese, una pescheria e una drogheria di lusso.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box