Credit Suisse ha presentato oggi i dettagli del riacquisto di azioni proprie annunciato il 12 dicembre. La grande banca prevede un'operazione di almeno un miliardo di franchi a seconda delle condizioni economiche e del mercato.

Per il programma annunciato un mese fa il consiglio di amministrazione ha approvato un importo massimo di 1,5 miliardi. L'operazione inizierà il 14 gennaio e terminerà il 30 dicembre, si legge in un comunicato odierno.

Le azioni nominative di Credit Suisse Group (CSG) saranno riacquistate su una seconda linea di negoziazione alla borsa svizzera (SIX Swiss Exchange) al netto dell'imposta preventiva federale e poi annullate mediante riduzione del capitale. La proposta sarà presentata alla prossima assemblea generale ordinaria degli azionisti.

Sulla base del prezzo di chiusura del titolo CSG di ieri sera, pari a 11,56 franchi, il volume massimo di riacquisto di 1,5 miliardi corrisponderebbe all'acquisizione di 129,8 milioni di azioni, pari al 5,08% del capitale azionario e dei diritti di voto del gruppo. Per il 2020 è stato annunciato un programma di riacquisto di azioni della stessa entità, vale a dire 1,5 miliardi.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box