Il supereroe acquatico batte l'eroina d'altri tempi: "Aquaman", il film Warner con Jason Momoa, Amber Heard, Willem Dafoe, domina il box office Usa postnatalizio e resta in vetta con 51,5 milioni di dollari (189 mio in totale), precedendo "Il ritorno di Mary Poppins".

Il "live action" Disney rastrella poco più di 28 milioni nel fine settimana, raggiungendo quota 99 milioni. Terza piazza ancora per "Bumblebee", spin off della saga dei "Transformers" diretto da Travis Knight, con 20,5 milioni di dollari (66,7 milioni in totale).

In quarta posizione si conferma "Spider-man": un nuovo universo, con 18,3 milioni di dollari di incasso nel week end (oltre 103 milioni in totale), davanti a un altro film "Warner: The Mule" di e con Clint Eastwood e con Bradley Cooper (11,7 milioni, per complessivi 60,7 milioni). Debutto al sesto posto per "Vice - L'uomo nell'ombra", biopic di Adam McKay con un sorprendente Christian Bale nei panni di Dick Cheney, che deve accontentarsi di 18 milioni di dollari in 6 giorni, 7,7 nel week end.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box