Il dato complessivo sul Pil britannico nel 2018 (+1,4%) diffuso oggi dall'ufficio statistico del Regno (Office for National Statistics, Ons) segna il livello di crescita annuale più basso dal 2012. Lo sottolineano i media.

Secondo Rob Kent-Smith, responsabile delle stime sul Prodotto Interno Lordo nell'Ons, il rallentamento dell'economia nazionale "degli ultimi tre mesi" (+0,2% in totale, con un -0,4 a dicembre) è legato in particolare "al calo registrato nel settore manifatturiero dell'auto e dell'acciaio, e anche a una contrazione nell'edilizia". Tutte realtà che, seppure in parte, hanno risentito nel giudizio prevalente di operatori e analisti delle incertezze sulla Brexit.

"Tuttavia - ha aggiunto Kent-Smith - va notato come il settore dei servizi continui a crescere e come vadano bene la sanità, la consulenza d'impresa e l'information technology (IT)".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box