Avvio di seduta in positivo stamane per i listini alla Borsa svizzera, che tentano il rimbalzo dopo le perdite degli scorsi giorni dovute alle incertezze generate dalla vertenza commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina.

Verso le 09.10, l'indice SMI dei titoli principali avanzava dello 0,55% a 9414,26 punti. L'indice completo SPI saliva dello 0,53% a 11'390.62 punti.

In recupero anche i principali mercati europei. A Parigi, il CAC 40 guadagnava lo 0,56% a 5.292,08 punti. A Londra, il FTSE-100 saliva dello 0,32% a 7.186,80 punti. Il Dax a Francoforte segnava una progressione dello 0,27% a 11.908,77 punti. A Milano, Piazza Affari ha aperto in rialzo: l'indice Ftse Mib registrava un rialzo dello 0,51% a quota 20.699 punti.

La Borsa di Tokyo ha ridotto le perdite sul finale di seduta dopo l'apertura del presidente Usa Donald Trump alla risoluzione delle dispute commerciali tra la Cina e gli Stati Uniti. Il Nikkei ha terminato in calo per la settima seduta consecutiva cedendo lo 0,59% a quota 21.067,23 punti.

Wall Street ha chiuso ieri in forte calo. Il Dow Jones ha perso il 2,38% a 25'324,99 punti, il Nasdaq ha ceduto il 3,41% a 7647,02 punti, mentre lo S&P 500 ha lasciato sul terreno il 2,41% a 2811,84 punti. Si tratta della peggiore seduta dallo scorso 3 gennaio.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box