I tre quarti della popolazione in Svizzera beve regolarmente acqua del rubinetto: quasi il 90% la considera di qualità "ottima" o perlomeno "buona".

Ma il quadro di un sondaggio pubblicato oggi non è tutto rose e fiori: l'83% è infatti favorevole a una maggiore protezione preventiva delle risorse di acqua potabile. Preoccupano in particolare pesticidi e liquami provenienti dall'agricoltura e l'inquinamento in genere. L'inchiesta d'opinione è stata realizzata per telefono dall'istituto di ricerche gfs-zürich tra il 20 marzo e il 13 aprile su un campione di 1009 abitanti, su mandato della Società svizzera dell'industria del gas e delle acque (SSIGA).

In sostanza il sondaggio indica che l'acqua di rubinetto gode di enorme gradimento. Il 58% della popolazione la consuma "più volte al giorno" e il 16% la beve "ogni giorno o quasi ogni giorno", per un totale del 74% di consumatori assidui. Il 6% non ne beve "mai", l'8% "raramente" e il 12% "di tanto in tanto", indica la documentazione pubblicata oggi da gfs-zürich.

Il 54% degli intervistati considera l'acqua del rubinetto di casa di qualità "ottima" e il 34% "buona". Il 9% la ritiene "soddisfacente". L'inchiesta di gfs-zürich fornisce però indicazioni che possono sorprendere. L'83% degli intervistati è a favore di una maggiore protezione preventiva delle risorse di acqua potabile. Inoltre il 30% ha ammesso di nutrire da "molte" a "moltissime" preoccupazioni per la qualità, mentre il 22% si preoccupa "di tanto in tanto".

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box