Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente eletto Donald Trump

KEYSTONE/AP/SETH WENIG

(sda-ats)

"Informazioni false diffuse forse dalla stessa intelligence. Sarebbe una macchia": lo ha detto Donald Trump sul dossier degli 007 aprendo la sua prima conferenza stampa da presidente eletto degli Stati Uniti nell'atrio della Trump Tower a New York.

"Penso che dietro l'hackeraggio della campagna presidenziale americana ci sia la Russia". Donald Trump non teme di essere ricattato dalla Russia: "Fuori dagli Stati Uniti ho sempre tenuto comportamenti ineccepibili", ha sottolineato.

"Non ho rapporti con la Russia, non ho alcun affare in corso con la Russia e non ho neanche debiti con la Russia". Trump ha però definito un "asset" i rapporti con il presidente russo, Vladimit Putin, rapporti di cui non sa prevedere la qualità - ha detto- ma che si augura siano buoni.

"Sarò il più grande creatore di posti di lavoro che Dio abbia mai messo sulla terra", ha aggiunto il presidente eletto.

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

Neuer Inhalt

Facebook Like-Box

SDA-ATS