Svizzera spiata


Il consigliere federal Guy Parmelin

Il consigliere federal Guy Parmelin

(Keystone)

Attacco informatico contro il dipartimento Federale della Difesa e una ditta che produce armi.

Il ministro Guy Parmelin ha rivelato in un'intervista mercoledì che pirati informatici hanno tentato di carpire informazioni alla società Ruag e al Dipartimento federale della difesa (DDPS). I danni provocati dagli hacker, probabilmente russi, non sono al momento noti.

Il consigliere federale ha precisato a Bund e Tages Anzeiger che lo spionaggio informatico industriale, per quanto riguarda il DDPS, è avvenuto in gennaio, nei giorni in cui si svolgeva il Forum economico di Davos. Sulla Ruag, che appartiene alla Confederazione, Parmelin non ha voluto esprimersi.

Il Consiglio federale è stato informato della situazione. "Ha proposto diverse misure che sono state messe in atto", ha aggiunto Parmelin. Il procuratore generale della Confederazione ha aperto un'inchiesta.

ats/ma

×