Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Sopra e sotto il San Gottardo Strade diverse, mezzi di trasporto diversi



Vista sul massiccio del San Gottardo e sulla Tremola, la vecchia strada del passo.

Vista sul massiccio del San Gottardo e sulla Tremola, la vecchia strada del passo.

(Keystone)

La nuova galleria ferroviaria del San Gottardo permetterà di attraversare le Alpi svizzere in soli 20 minuti. Chi non è di fretta e vuole scoprire storie e miti del massiccio simbolo dell’identità elvetica può scegliere altri mezzi di trasporto. Oppure infilarsi gli scarponi e incamminarsi lungo la vecchia strada di montagna.

Il transito attraverso le Alpi non è mai stato così veloce. Grazie a un tracciato quasi esclusivamente pianeggiante e a treni che potranno raggiungere i 250 km/h, il nuovo collegamento ferroviario del San Gottardo consentirà di viaggiare da Erstfeld, nel canton Uri, a Biasca, in Ticino, in appena 20 minuti.

Cliccando sull’animazione seguente potete confrontare i tempi di percorrenza dei diversi mezzi di trasporto, vecchi e nuovi, utilizzati per superare il Gottardo.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Se da un lato ha il merito di avvicinare il sud e il nord delle Alpi, dall’altro il nuovo tunnel del San Gottardo ci allontana da quella che è la storia del massiccio più importante della SvizzeraLink esterno. Una storia fatta di miti, simboli e persone che è possibile scoprire percorrendo a piedi la vecchia strada di montagna.

swissinfo.ch

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×