Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Palazzo Reale Manet si mostra a Milano

Palazzo Reale, Milano. La più grande mostra dedicata in Italia al grande maestro francese, Edouard Manet, ha aperto i battenti mercoledì 8 marzo.

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le opere presenti arrivano dalla prestigiosa collezione del Musée d’Orsay di Parigi: un centinaio, tra cui 54 dipinti, di cui 16 capolavori di Manet e 40 altre splendide opere di grandi maestri coevi, tra cui Boldini, Cézanne, Degas, Fantin-Latour, Gauguin, Monet, Berthe Morisot, Renoir, Signac, Tissot. Alle opere su tela si aggiungono 11 tra disegni e acquerelli di Manet, una ventina di disegni degli altri artisti e sette tra maquettes e sculture.

La mostra, curata da Guy Cogeval, storico presidente del Musée d’Orsay e dell’Orangerie di Parigi, resterà aperta sino a luglio, e celebra il ruolo centrale di Manet nella pittura moderna, attraverso i vari generi cui l’artista si dedicò: il ritratto, la natura morta, il paesaggio, le donne, Parigi, sua città amatissima, rivoluzionata a metà Ottocento dal nuovo assetto urbanistico e caratterizzata da un nuovo modo di vivere nelle strade, nelle stazioni, nelle Esposizioni universali, nella miriadi di nuovi edifici che ne cambiano il volto e l’anima. Una mostra affascinante dunque e ricca di opere indimenticabili che fa respirare a Milano l’atmosfera della Parigi di fine Ottocento. 

×