Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Salone mondiale dell'elettronica La Svizzera "tech and cool" dà spettacolo a Las Vegas

È una novità: il fior fiore dell'innovazione svizzera si presenta unito in un solo padiglione al Salone mondiale dell'elettronica a Las Vegas. Stupefacente e potenzialmente redditizio.

CES Las Vegas

Il più grande salone dell'elettronica al mondo si svolge a Las Vegas: 32 aziende elvetiche si presentano all'appuntamento unite per presentare al pubblico internazionale innovazioni tecnologiche swissmade nel campo dello svago e divertimento.

(House of Switzerland)

32 aziende, per lo più start-up, in uno spazio di 200 metri quadrati: il padiglione svizzero al Consumer Electronic Show (CESLink esterno), che oggi apre i battenti nella capitale mondiale dell'intrattenimento, pensa in grande. Una necessità per potersi distinguere tra 4'400 espositori, che attendono più di 180'000 visitatori in quattro giorni.

Un anello da infilare al dito per trasformare la mano in un mouse per computer, un'applicazione che permetterà agli spettatori del prossimo festival musicale Paléo di Nyon di creare opere proiettate in tempo reale sugli schermi della manifestazione o un apribottiglie collegato a un software che conserva nella memoria tutte le bottiglie ingerite: la gamma di innovazioni è vasta, in campi che vanno dalla finanza alla biometria, passando per i videogiochi e i droniLink esterno.

Questi ultimi sono il clou dello spettacolo, con dimostrazioni in volo di droni per lo svago, ma anche per le consegne o per l'ispezione di luoghi non raggiungibili dalle persone.

Nicolas Bideau

Nicolas Bideau in mezzo ai droni al VivaTech 2018 a Parigi. Con queste piccole meraviglie high-tech e altri prodotti innovativi il padiglione svizzero al Consumer Electronics Exhibition a Las Vegas avrà successo?

(Twitter@NicolasBideau)

Finora le aziende svizzere si erano recate al CES in modo sparso. Ma quest'anno, il padiglione #SwissTechLink esterno darà loro una visibilità molto migliore. È gestito da Presenza Svizzera, l'organo della Confederazione incaricato di promuovere l'immagine del Paese all'estero, e da Svizzera Global Enterprise (S-GE), con il sostegno di Innosuisse e digitalswitzerland.

A qualche ora dall'apertura della mega fiera, il direttore di Presenza Svizzera Nicolas Bideau, ha risposto a tre domande di swissinfo.ch per iscritto.

swissinfo.ch: Il quotidiano economico l'Agefi scrive che questo padiglione è stato allestito su sua iniziativa. Perché questa presenza raggruppata, che sembrerebbe ovvia, non è stata decisa prima?

Nicolas Bideau: Anche per noi è difficile dire chi ha avuto l'idea per primo. Effettivamente un articolo dell'Agefi ha innescato discussioni sulla mancanza di una presenza ufficiale svizzera al CES. L'articolo rifletteva la speranza di molti operatori del settore, in particolare di associazioni ed esperti, che la Svizzera partecipasse a questo evento globale. Tecnologia e innovazione fanno parte dei temi prioritari di Presenza Svizzera nella promozione dell'immagine del Paese all'estero. Abbiamo quindi parlato con S-GE per elaborare un progetto che corrispondesse alle nostre rispettive missioni e fosse utile per le aziende. Abbiamo avuto una prima esperienza comune nel 2018 al VivaTech di Parigi, che ci ha convinto del potenziale.

Tra le innovazioni che la Svizzera mostra al CES, quali sono le più "sorprendenti", quelle che vi aspettate che destino grandi reazioni?

Non fosse altro che per il rumore e il vento generato, il nostro "show dei droni" sarà senza dubbio il più sconvolgente! Scherzi a parte, questi droni hanno davvero un impatto impressionante sul pubblico all'estero. Incarnano il know-how svizzero, molto orientato alle soluzioni. Se dovessi citare una società in particolare, potrebbe essere FlyJacket [ideatore di una sorta di esoscheletro che consente di pilotare un drone con i movimenti del proprio corpo, Ndr], che è una sintesi molto interessante di esperienza immersiva, di robotica e di droni, sviluppata come parte del NCCR roboticsLink esterno. Un progetto molto svizzero, nella sua capacità di aggregare varie competenze.

Come si sente qualche ora prima dell'inizio dell'evento? È in ansia?

Sono appena arrivato a Las Vegas e tra pochi minuti scoprirò lo stand in fase di finiture. C'è sempre ansia prima dell'apertura, ma sono fiducioso. Proponiamo uno spazio diverso dalla maggior parte degli altri Paesi: questo è sempre un vantaggio. Per esempio, siamo gli unici ad avere un palcoscenico per permettere alle start-up di fare delle presentazioni o per il nostro spettacolo di droni. E sento che è giusto esserci, in base sia alle reazioni in Svizzera dopo la nostra comunicazione, sia a quelle degli svizzeri presenti qui. Siamo tra le nazioni ad alto sviluppo tecnologico, accanto ad altri attori storici come la Corea del Sud, la Francia, gli Stati Uniti e Israele.

Fine della finestrella


(Traduzione dal francese: Sonia Fenazzi)

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box