Profughi ospitati da famiglie, il progetto funziona


L'iniziativa promossa dall'Organizzazione svizzera d'aiuto ai rifugiati si sta diffondendo in numerosi cantoni

Si sta rivelando efficace il progetto pilota condotto dall'Organizzazione svizzera d'aiuto ai rifugiati (OSAR) finalizzato a collocare i profughi presso famiglie residenti. In tre anni sono state circa 400 le persone accolte da privati e il loro numero è destinato a salire sensibilmente.

Da parte loro i responsabili dell'associazione sottolineano che la loro iniziativa non si limita a mettere a disposizione degli immigrati una camera e un letto ma si inserisce in un progetto più vasto di integrazione.

E numerosi cantoni hanno avviato autonomamente analoghe iniziative e attualmente si stima che il 3-4 per cento dei richiedenti asilo in Svizzera vivono in famiglie di accoglienza.

×