Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Mai più concerti neonazi

Le autorità di San Gallo, dopo le critiche per un evento di gruppi estremisti che ha attirato 5'000 persone, annunciano un giro di vite

Dopo il concerto di sabato scorso a Unterwasser -la più grande manifestazione a sfondo neonazista organizzata finora in Svizzera, con 5'000 spettatori sono arrivati da tutta Europa- mercoledì le autorità del canton San Gallo hanno dichiarato che non tollereranno più eventi di gruppi estremisti. Cercheranno di evitarli sensibilizzando i comuni e collaborando meglio con essi.

Un filmato [cfr. video sopra], girato all'interno del locale di Unterwasser ed emerso in una chat neonazista, ritrae comportamenti che il responsabile sangallese della sicurezza non vuole più vedere sul suo territorio.

"Vogliamo impedire che a lungo termine, tra sei mesi ma anche tra tre anni, eventi di questo tipo possano avere luogo nel canton San Gallo", dice il consigliere di Stato Fredy Fässler. "Forniremo dei fogli informativi e delle liste specifiche ai sindaci e vogliamo ribadire loro che la polizia è pronta ad assisterli con informazioni e sapere su band e organizzatori".

La Polizia, intanto, difende il suo operato. Video e foto non ne ha fatti perché, una volta scoperto il luogo del concerto quando sul posto c'erano già centinaia di teste rasate, ha preferito garantire l'ordine pubblico piuttosto che raccogliere le prove di eventuali violazioni di legge.

"In uno stato di diritto", spiega il comandante della Polizia cantonale Bruno Zanga, "bisogna tener conto del principio di proporzionalità. È più importante proteggere la vita e l'integrità delle persone, piuttosto che proteggerle da parole o simboli di estrema destra che potrebbero emergere qua e là. Ad Unterwasser abbiamo deciso di privilegiare la sicurezza".

Il prossimo banco di prova sarà forse già sabato, a Rapperswil, dove con un gruppo della destra radicale il partito dei nazionalisti svizzeri vuole celebrare la creazione di 5 nuove sezioni.

"Cercheremo dapprima di capire dove si terrà l'evento", anticipa Fredy Fässler. "Poi di influenzare le scelte del comune e dei proprietari delle strutture".

Il luogo del concerto sarà comunicato solo sabato mattina.

subscription form

Abbonamento alla newsletter

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

×