Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Merkel rieletta presidente CDU: "non tutti i migranti resteranno"

La cancelliera, riconfermata presidente del partito con quasi il 90% dei voti, ha elencato gli obiettivi politici in vista delle elezioni del 2017

Angela Merkel è stata rieletta con quasi il 90% dei voti alla guida della CDU. Nel suo lungo discorso al congresso del partito a Essen, in Nord Reno Vestfalia, in vista delle elezioni del prossimo anno, ha elencato gli obiettivi politici.

La cancelliera ha affrontato tutti i temi, ma specialmente quella che è stata una delle più grandi crisi vissute dall'Europa: la crisi dei migranti dell'anno scorso, con "le tante, tantissime persone che hanno cercato e trovato rifugio in Europa e in particolare in Germania, profughi in fuga da guerra, persecuzioni e assenza di prospettive future in Siria e in Iraq, così come in Afghanistan e in Africa".

"Non tutte le circa 890 mila persone che sono arrivate l'anno scorso possono restare o resteranno. Ma ogni singolo individuo è stato e sarà accettato come singolo essere umano e con come una massa indistinta e anonima. Sarà esaminata ogni singola richiesta".

"Una circostanza come quella dell'estate del 2015 non può non deve e non dovrebbe ripetersi. Era, ed è, il nostro e il mio scopo politico dichiarato".

"Tra gli altri obiettivi che abbiamo, c'è quello di bloccare l'immigrazione illegale, salvare vite umane, contrastare le ragioni della loro fuga, dare a queste persone prospettive future affinché nessuno sia costretto a lasciare il proprio Paese".

×