Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Attentati sanguinari in Egitto e Turchia

Questa mattina attaccata la chiea copta del Cairo: per ora si contano 25 morti. Ieri sera a Istanbul nei pressi dello stadio di calcio: 38 le vittime

In Egitto questa mattina, durante la messa, c'è stato un attentato all'interno di una chiesta copta del Cairo. Il bilancio delle vittime dell'attentato continua a peggiorare: l'ultimo fornito dalla tv di stato egiziana è di 25 morti e 35 feriti che, per altre fonti, sono invece oltre 50.

Tra le vittime soprattutto donne e bambini, perché l'esplosione è avvenuta nella parte della cappella riservata ai banchi occupati da donne. Voci raccolte sul posto riferiscono che sarebbe stata vista una donna deporre una borsa vicino ad uno dei banchi e poi allontanarsi. Subito dopo sarebbe avvenuta l'esplosione, ma sulla circostanza le fonti ufficiali non confermano né smentiscono.

Attentato in Turchia

Sono salite a 38 le persone morte negli attentati che hanno insanguinato ieri sera Istanbul a breve distanza l'uno dall'altro, nei pressi dello stadio. Lo ha detto il ministro dell'Interno turco Süleyman Soylu. Tredici persone sono state fermate.

Il ministro dell'Interno ha annunciato che negli attentati sono morti 30 poliziotti e 7 civili. Un corpo è ancora da identificare. I feriti sono 155. Di questi, 136 si trovano ancora in ospedale, 14 dei quali in terapia intensiva e 5 sono al momento in sala operatoria.

Tredici persone sono state fermate: 10 subito dopo l'attacco e altre 3 nelle ore successive. Secondo le autorità, le prove finora disponibili fanno pensare a un'azione del Pkk curdo.

Il vicepremier Numan Kurtumulus ha precisato, in una conferenza stampa, la dinamica delle esplosioni: la prima è stata provocata da un'autobomba lanciata contro un bus antisommossa della polizia. La seconda, avvenuta 45 secondi dopo nel vicino parco Macka, è stata causata da un kamikaze.

Gli attentati sono avvenuti intorno alle 22.20 di sera ora locale, circa 90 minuti dopo la fine della partita Beşiktaş-Bursaspor. Le esplosioni sono state udite su entrambe le sponde del Bosforo.

ats

×