Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Ambiente e finanze Biglietti aerei, la Francia introduce un'ecotassa

La Francia introdurrà, a partire dal 2020, di un'ecotassa sui biglietti aerei. Il paese si allinea in questo modo a simili misure introdotte in una manciata di altri paesi dell'UE. La Svizzera e altri Stati potrebbero presto seguire l'esempio. Sotto pressione dalla misura potrebbero essere soprattutto le Low Cost. 

Tabellone partenze aeroporto di Basilea

Dall'anno prossimo chi entrerà dalla parte francese dell'aeroporto di Basilea-Mulhouse pagherà una tassa, chi entrerà dall'altra, invece, non necessariamente.

(© Keystone / Georgios Kefalas)

"Da mesi tra i nostri connazionali si va esprimendo un sentimento di ingiustizia sulla fiscalità del trasporto aereo. La Francia si è impegnata sulla via della tassazione del trasporto aereo ed è un'urgenza", ha spiegato la ministra dei Trasporti Elisabeth francese Borne.

La tassa sui biglietti andrà da 1,50 euro fino a 18 euro e si applicherà ai voli in partenza dalla Francia (salvo quelli con destinazione Corsica e Francia d'oltremare) di tutte le compagnie.

Secondo i calcoli dell'esecutivo, il provvedimento porterà 182 milioni di euro nelle casse dello Stato già a partire dal 2020. Soldi, ha precisato Borne, che verranno spesi in trasporti più rispettosi dell'ambiente, in particolare nel settore ferroviario. Esentati dalla nuova disposizione i voli in partenza verso la Corsica, i territori francesi d'Oltremare e le corrispondenze aeree.

"Nell'ultimo anno, il prezzo del carburante è aumentato in modo significativo", spiega Andreas Wittmer, esperto di aviazione dell'Università di San Gallo, "e se vi si aggiunge una tassa sul Co2, aumenta il peso soprattutto per le compagnie low cost. Le compagnie aeree tradizionali che offrono anche le lunghe distanze invece dovrebbero sopportare meglio i cambiamenti".    

Una tassa servirà a cambiare le cose? Finora la sensibilità climatica non sembra aver attechito, perlomeno nella Confederazione. All'indomani della notizia dell'introduzione dell'ecotassa in Francia l'aeroporto di Zurigo registra un nuovo record per giugno con 2,9 milioni di passeggeri. 

(1)

Servizio TG

tvsvizzera.it/Zz/ats con RSI (TG del 10.07.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box