Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Politica Boris Johnson sarà il nuovo premier britannico

Come ampiamente previsto, Boris Johnson è il nuovo leader del partito conservatore britannico. Sarà lui domani a succedere a Theresa May alla carica di primo ministro. 

Johnson indica alla sua destra

Johnson ha promesso che porterà il paese fuori dall'Enione Europea entro la data prevista del 31 ottobre.

(Keystone / Neil Hall)

Johnson - 55 anni, paladino della Brexit, ex ministro degli esteri e già sindaco di Londra - ha stravinto secondo pronostico la sfida col suo successore al Foreign Office, il 52enne Jeremy Hunt, ottenendo oltre 90'000 voti contro gli oltre 40.000 nel ballottaggio affidato ai 160.000 iscritti del Partito Conservatore britannico.

successione May Boris Johnson punta sulla Brexit

I due contendenti hanno puntato rispettivamente "sull'ottimismo" (Johnson) e sul "realismo" (Hunt). Johnson, super favorito, non ha subito danni.

Questo contenuto è stato pubblicato il 10 luglio 2019 14.14

Il nuovo leader assumerà da domani anche la guida del governo, dopo che Theresa May avrà formalizzato le sue dimissioni da premier nelle mani della regina.

La convocazione a Buckingham Palace per ricevere dalla stessa sovrana l'incarico di formare una nuova compagine è prevista nel pomeriggio di domani e a seguire Johnson entrerà a Downing Street.

Secondo il sistema britannico, non è previsto un voto di fiducia, salvo che a chiederlo sia

il leader dell'opposizione, in questo momento il laburista Jeremy Corbyn. Scenario rinviato presumibilmente a dopo la pausa estiva del Parlamento, visto che Westminster chiuderà i battenti questo giovedì per riaprirli il 3 settembre.

Discussioni con l'UE

L'ex sindaco di Londra eredita una crisi politica che affligge il Regno Unito da quando la popolazione ha votato in favore dell'uscita del paese dall'Unione Europea, nel 2016, uscita che è stata posticipata due volte. Il termine è attualmente fissato per il prossimo 31 ottobre.

Johnson ha assicurato di volerlo rispettare e tenterà, nel frattempo, di rinegoziare i termini dell'accordo di divorzio che la May aveva raggiunto con Bruxelles, ma che non è mai stato accettato dal Parlamento britannico.

La promessa di un'uscita in ottobre rende dunque più concrete le possibilità di una brexit senza accordo che, secondo molti, sarebbe un'eventualità disastrosa, soprattutto dal punto di vista economico.

Regno Unito Ecco chi è Boris Johnson

Un clown travestito da politico. Il nuovo Churchill. Un bugiardo seriale. L’unico politico più famoso delle star. In sintesi, “Boris è Boris”.

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 luglio 2019 21.17


tvsvizzera.it/Zz/ats

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box