Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Più di 27 milioni di passeggeri Aviazione, crescita inarrestabile di Zurigo-Kloten

Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante la Swiss, erede dell’ex compagnia di bandiera, si sia posizionata in una fascia di mercato inferiore rispetto a Swissair, continua inarrestabile l’ascesa dell’aeroporto di Zurigo-Kloten.

Nello scalo zurighese sono transitati 27,6 milioni di passeggeri lo scorso anno, facendo segnare un nuovo incremento del 5,3% mentre per il 2017 è previsto un aumento del 4% dei passeggeri (a titolo di confronto a Fiumicino sono stati 41,7 milioni e a Malpensa 19.4). Al secondo posto stabile Ginevra-Cointrin (16,4 milioni +4,9%) e Basilea Mulhouse (7,3 milioni, +3,7%).

Traffico che a Zurigo si è tradotto in termini finanziari in utili netti in rialto del 37.9% a 248 milioni di franchi mentre il giro d’affari ha sfondato la soglia di un miliardo, esattamente a 1,013 miliardi (+2,4%). La società che gestisce il principale scalo elvetico, per la quale sui risultati hanno sicuramente influito anche “fattori eccezionali”, si attende per quest’anno cifre in leggero rialzo.

Il forte sviluppo di Kloten, che rispecchia un analogo incremento della mobilità, sta ponendo però qualche problema. In particolare è in discussione l’apertura della rotta di decollo verso sud, richiesta dalle autorità aeroportuali per migliorare l’operatività dello scalo soprattutto in condizioni meteorologiche particolari. Della vicenda si occuperà il governo federale, che dovrà tenere conto anche degli umori della popolazione locale, poco entusiasta della proposta. 

tvsvizzera/spal con RSI (TG del 6.3.2017)

×