Due giovani svizzeri - un uomo e una donna - sono finiti in manette ieri a Torino in margine alla partita che ha visto la nazionale italiana di calcio affrontare la Bosnia.

Un cittadino elvetico di 25 anni e un bosniaco di 28 anni, entrambi tifosi della rappresentativa balcanica, sono stati trovati nei pressi dell'Allianz Stadium in possesso di fumogeni e bengala: sono scattati il Daspo (il divieto di accedere alle manifestazioni sportive previsto dall'ordinamento italiano) e le denunce penali.

Una 26enne di nazionalità svizzera è stata arrestata per la detenzione di trenta grammi di eroina e due bosniaci sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale. Altre due persone si sono viste infliggere i Daspo.

I tifosi della Bosnia arrivati a Torino per seguire la partita sono stati circa cinquemila. L'Italia si è imposta per 2-1.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box