Navigazione

Saltare la navigazione

Sotto-siti

Funzionalità principali

Inchiesta di Public Eye Sigarette, quelle esportate in Africa sono più tossiche

Un'inchiesta pubblicata dalla ong Public Eye rivela che le sigarette esportate dalla Svizzera verso i paesi africani - dove il consumo di tabacco è in aumento, specie tra i giovani - contengono più nicotina e monossido di carbonio di quelle destinate al mercato interno o europeo. Philip Morris: "i nostri prodotti rispondono alle preferenze dei consumatori adulti".

(1)

Servizio del TG sull'inchiesta di Public Eye che ha svelato che le sigarette svizzere esportate in Africa sono più tossiche

Philip Morris, American British Tobacco, Japan Tobacco international: sono tutte multinazionali con giro d'affari miliardario e sede nella Confederazione, che esporta sigarette per un fatturato analogo a quello del cioccolato.

Secondo le analisi effettuate su 30 pacchetti provenienti dal Marocco, i valori di nicotina e monossido di carbonio superano quelli delle 'bionde' vendute in Francia e Svizzera o non corrispondono a quelli dichiarati sulla confezione.

L'autrice dell'inchiestaLink esterno, la giornalista indipendente Marie Maurisse, accusa i colossi del tabacco di attuare una strategia.

"L'Africa è un bacino vivente di futuri fumatori. È il continente dove il mercato esploderà da qui al 2025 secondo l'OMS. Sarà la zona del mondo dove si fumerà di più. Ed è per questo che per i produttori è fondamentale conquistare fumatori sin dalla più giovane età in questi paesi".

Maurisse cita l'esempio del Congo, dove in meno di 10 anni si è passati dal 13 al 43% di fumatori, molti dei quali risultano avere meno di 15 anni.

Interpellata dalla Radiotelevisione svizzera, Philip Morris, respinge le accuse. "Tutti i nostri prodotti sono creati per rispondere alle preferenze dei consumatori adulti e i loro gusti nei diversi paesi, tenendo conto delle regole applicate in questi paesi."

tvsvizzera.it/ri con RSI (TG del 22.01.2019)

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box