A Hong Kong manifestanti sono entrati nella sede del parlamento cinese e la polizia antisommossa ha risposto sparando gas lacrimogeni e fumogeni, anche all'interno dell'edificio.

Lo riporta il South China Morning Post, secondo cui alcuni membri dell'assemblea stanno fornendo fazzoletti e acqua alle persone ferite dal gas.

Le proteste sono rivolte contro la controversa legge sulle estradizioni in Cina che l'assemblea avrebbe dovuto cominciare ad esaminare oggi in seconda lettura. A causa delle manifestazioni, il presidente del parlamento Andrew Leung ha rinviato questa mattina la seduta "a ora da destinarsi".

Il capo della polizia ha reso noto che gli scontri sono stati riclassificati come "rivolta": la dichiarazione avrà gravi implicazioni per tutti coloro che saranno arrestati.

Parole chiave

Horizontal line TVS

Horizontale Linie


subscription form

Inscrivez-vous à notre newsletter gratuite et recevez nos meilleurs articles dans votre boîte mail.

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.







Neuer Inhalt

Facebook Like-Box